Viaggio nel tempo, il presente crea il futuro e potrebbe cambiare anche il passato

Due parole su questo sconosciuto , il tempo. E’ un invenzione umana, una convenzione sociale perché di fatto il tempo non esiste, la dimensione a cui faccio riferimento io è l’eternità ed è infinita e anche lo spazio è infinito. Che il presente crei il futuro è chiaro a tutti perché riusciamo a vedere la linearità degli eventi e ciò che facciamo oggi avrà conseguenze domani (vedi causa-effetto). Ciò che è arduo da afferrare e da comprendere è come il presente possa cambiare il passato, ma lo può fare, ne parleremo fra un momento. Facciamo un salto spazio/temporale al 1985 e al film Ritorno al futuro, un commedia romantica e fantascientifica che ho adorato. Alcuni concetti che emergevano erano interessanti, per esempio, tornare indietro nel tempo e intervenire sugli eventi avrebbe poi cambiato il futuro e ritornando al futuro che aveva lasciato Marty McFly lo constatava tutte le volte e lo scienziato pazzo, Emmett L. “Doc” Brown, nonché inventore della macchina del tempo glielo diceva sempre, limitati ad osservare e non intervenire altrimenti nel continuum spazio-temporale si verificherà un anomalia e troverai un altro futuro al tuo ritorno e molto diverso da quello che hai lasciato. Ma la mia tesi è molto diversa, nessuna macchina del tempo e nessuna modifica al futuro tornando al proprio presente, ma una realtà parallela e solo per una persona lasciata nel passato, lui avrà un altro futuro ma non tu! Un altro te stesso che vivrà una sua vita molto diversa dalla tua e sopra un mondo uguale al tuo. Il viaggio astrale, mia delizia e mia pena (un po come l’amore). Vivo questa esperienza da tutta la vita, avevo 9 anni e ora ne ho 59, migliaia i viaggi spontanei e indotti. Tema interessante ma sto parlando di viaggi nel tempo e non voglio divagare, sappi che il corpo astrale è la mia ‘macchina del tempo’ e il mio viaggio temporale è mistico, spirituale e non fisico, ma non meno importante per questo. Un paio di esempi; Immagina per un momento di viaggiare con il tuo corpo astrale nel passato e vedere dall’esterno un evento traumatico che hai vissuto, vedi l’altro te stesso piangere e soffrire, Era un bambino che correva in mezzo di strada piangendo e gridando MAMMAAA, la quale si voleva suicidare gettandosi da un ponte, miracolosamente un camion non ti investì e la mamma vedendoti in mezzo di strada quasi investito corse da te annullando il suo gesto estremo. Quell’evento cambiò per sempre la tua vita e ti rese un po mammone, perché dentro di te terrorizzato di perderla e inconsciamente salvare la mamma era la tua priorità assoluta e vivrai una vita con quella costante paura e ti condizionerà negativamente l’intera esistenza. Lo abbracci con il tuo corpo astrale, lui non ti vede ma sente l’energia la forza e l’amore del tuo caldo abbraccio e quel bambino poi avrà una vita diversa e migliore, quel bambino sei tu, ma il suo futuro non sarà il tuo, ma una sua realtà parallela. Un altro momento del tuo passato, Stai urlando a una donna, sei furioso, ti senti tradito, raggirato, te ne vai sbattendo la porta e la lascerai. Starai male molti anni e non riuscirai mai più a innamorarti di una donna, perche lei era il tuo grande amore. E anche in questo caso lo abbracci con il tuo corpo astrale e quell’uomo ferito tornerà sui suoi passi busserà a quella porta e chiederà a quella donna, facciamo pace, perdoniamoci, amiamoci. E quell’uomo vivrà una vita piena di amore, ma una sua realtà parallela, non la tua. La grande consolazione è sapere che da qualche parte nello spazio e nel tempo ci sono queste due persone che vivono le loro vite felici e quelle persone sono te e nello stesso tempo non lo sono. Tu sei qui nel momento presente e il viaggio nel passato ti ha reso più consapevole, cosciente e del futuro non te ne frega niente, perché tu VIVI SOLO IL PRESENTE!

Impossibile? Dire impossibile significa stabilire come misura dell’universo il nostro debole limite di comprensione e ciò sarebbe assurdo come tentare di misurare con il metro gli spazi infiniti.

copyright by Antonello Ferri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...